News

Carosi Funeral Service

Settore funebre: voci di cambiamento dell’IVA

Le anticipazioni della stampa economica (per tutte si veda Il Sole 24 Ore)informano che il Governo stia valutando come procedere al taglio delle detrazioni fiscali. Si parla che nel mirino dei tecnici vi siano 52 agevolazioni fiscali, dalla limatura delle quali il Governo conta di recuperare 1,54 miliardi di euro. Cifra che che potrebbe crescere fino a 1,67 miliardi nel 2016 e sfiorare 2,4 miliardi nel 2017 se si estendessero i tagli anche alle detrazioni per spese sanitarie e per le badanti. Per il settore funebre la manovra sembra accogliere parte dei suggerimenti che provengono dagli operatori funebri: eliminazione dell’esenzione IVA, aumento (ma ben più contenuto delle richieste fatte dalle Federazioni di settore) del tetto per le detrazioni, IVA ad aliquota (la discusisone è se tra intera o ridotta). In forse è pure l’estensione delle detrazioni per ristrutturazioni della casa alle ristrutturazioni di tombe private nei cimiteri. Le prossime settimane saranno decisive per capire le reali intenzioni del Governo, al di là delle solite voci di corridoio.